Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 


La MAFIA SANITARIA
(La MAFIA della SANITA' l'OMS, in NORVEGIA RIUNIONE a PORTE CHIUSE)
.
Leggete QUI come gli "Enti" internazionali a "tutela della Salute" (OMS + CDC + FDA, ecc.)
sono chiaramente collusi con l'Industria Farmaceutica

La descrizione del meccanismo che nel secolo scorso permise ai grossi capitali finanziari dei Rothschild, di impadronirsi
dell’intero sistema medico americano
  e non solo, attraverso il controllo dell’insegnamento universitario,
i Rockefeller (legati ai Rothschild), amavano chiamarla filantropia efficiente”, e' qui in questa pagina,  ben descritto.
QUESTI I VERI PADRONI del MONDO

Da settembre 2013, in tutta l’UE (Unione Europea), sul foglietto illustrativo (bugiardino) di determinati medicinali
farà la sua apparizione un triangolo capovolto.
Un contrassegno che segnala a pazienti ed operatori sanitari quei farmaci per i quali i consumatori
sono caldamente invitati a segnalare agli operatori nazionali, eventuali effetti collaterali inattesi.
In gergo tecnico, le medicine sottoposte a monitoraggio addizionale.
Si tratta di tutte le confezioni autorizzate dopo il 1° gennaio 2011 che contengono una nuova sostanza attiva; vaccini o prodotti derivati dal plasma di origine biologica; i medicamenti per i quali sono necessarie determinate informazioni supplementari nella fase successiva alla messa in commercio, o la cui autorizzazione è subordinata al rispetto di determinate condizioni o restrizioni per un impiego sicuro ed efficace.- vedi: PDF del comunicato stampa Commissione Europea

Universo Intelligente + Universo Elettrico + SOVRANITA' INDIVIDUALE (Dichiarazione)
MINISTERO della "SALUTE" italiano, avvelena i  nostri bambini con i Vaccini !
Storia dei Vaccini - 1 + Storia dei Vaccini - 2
Aziende farmaceutiche e pubblicazioni scientifiche; corruzione e giro d’interesse ?...SI !
 

http://www.masternewmedia.org/it/salute/pericoli_vaccini/danni_vaccini_non_riportati_da_media_tradizionali_20070804.htm.htm
FILM interessantissimo da visionare:  http://video.google.it/videoplay?docid=4684006660448941414

L'Aids e' stato INVENTATO con il VACCINO ORALE per la Polio in Africa, cosi come Ebola:
http://www.biasco.ch/originedelmale/download/files/Tgcom2.pdf

Qui trovate tutte le resistenze del produttore (Glaxo), ad esempio del e sul Tamiflu, alla pubblicazione al pubblico dei trials del farmaco: http://www.bmj.com/tamiflu

La maggior parte delle case farmaceutiche è stata fondata a meta-fine ottocento o primi del novecento. Inizialmente le nazioni trainanti in questo settore furono Svizzera, Germania ed Italia.
Nel novecento il concetto di scoperta scientifica si è fuso con quello di bene di consumo di massa, per cui la aziende farmaceutiche hanno imposto un nuovo modo di fare medicina pratica.

La criminalità organizzata delle case farmaceutiche non è più una teoria cospirazionista + Epidemie propagate da Big Pharma
- leggere con attenzione, il bel libro: La Mafia della Sanita', scritto da Ghislane Lanctot !


La FDA Americana ritira alcuni farmaci pericolosi,....ma nasconde i pericoli di certi farmaci, cibi e Vaccini  - EMA (EU) Ministero della NON salute italiano, AIFA, ISS, Ordini dei medici, medici vaccinatori idem...anche i CDC (Centers foDisease Control and Prevention Control  CDC).....occultano e MANIPOLANO gli studi sui Vaccini....
Riconosciuta una palese frode
: nel mirino da parte CDC, OMS, GACVS e altri organi “competenti, a tutela della salute”. - 16/01/2016
Manipolazione di dati e di processi scientifici.
Risposte mai arrivate dallo stesso GACVS il quale ha cercato di insabbiare la realtà al fine di mettere a tacere il Governo Giapponese, rappresentato dal coraggioso dott. Lee.
Ma lo stesso Dr. Lee non tace sulla onerosa realtà e denuncia il tutto attraverso una lettera aperta indirizzata a tutti gli organi competenti, rilevando e denunciando una frode mondiale montata ad hoc per pubblicizzare una vaccinazione pericolosa, che ha portato non solo a reazioni avverse ma purtroppo a molti decessi.
http://www.vacciniinforma.it/?p=4007


Questa la descrizione del meccanismo che nel secolo scorso permise ai grossi capitali finanziari dei Rothschild, di impadronirsi dell’intero sistema medico americano  e non solo, attraverso il controllo dell’insegnamento universitario, i Rockefeller (legati ai Rothschild), amavano chiamarla filantropia efficiente”, e' qui in questa pagina,  ben descritto.  -
QUESTI I VERI PADRONI del MONDO

Purtroppo il medico che volesse domandarsi oggi da dove nascano tante di quelle “certezze” che gli vengono contestate ....
da chi non si fida più della medicina ufficiale, dovrà risalire di quasi un secolo per trovarne l’origine. D’altronde, e' lui stesso ad insegnare che il miglior rimedio contro una malattia non sia la semplice rimozione del sintomo, ma quella della causa stessa.

MINISTERO della "SALUTE" italiano, avvelena i  nostri bambini con i Vaccini !
I colossi farmaceutici fanno ammalare ogni anno milioni di persone
L'attuale creazione di denaro dal nulla operata dal sistema bancario è identica alla creazione di moneta da parte di falsari. La sola differenza è che sono diversi coloro che ne traggono profitto (By Maurice Allais, premio Nobel per l'economia)
-  vedi:
Origini segrete della Banca d'Inghilterra

Comunque la SOLUZIONE a TUTTI i PROBLEMI del MONDO e' GIA' QUI - vedi: Padroni del mondo, e' finita per voi !
Universo Intelligente + Universo Elettrico +
SOVRANITA' INDIVIDUALE (Dichiarazione)
OGGI VOGLIONO IMPORRE il NUOVO ORDINE MONDIALE (NWO) - vedi QUI

Il presunto stato italiano (azienda privata in mano ai banchieri internazionali) e' gestito dalla Mafia da quando Garibaldi, il bandito con i suoi 1000 delinquenti, ha rubato l'oro del regno delle due Sicilie, per conto di Cavour, e per i Savoia che erano indebitati con i banchieri inglesi....


Esposizione della Frode dei Vaccini !
Morbillo e parotite stanno facendo un grande ritorno perché i vaccini sono studiati per fallire, cosi’ dicono i virologi - 11 Nov. 2013 - By NaturalNews

La mafia dei Vaccini e' qui indicata:
 

RICERCA DEVIATA ai MEDICINALI che MANTENGONO la MALATTIA CRONICA.
INTERVISTA al PREMIO NOBEL per la  MEDICINA: RICHARD J. ROBERTS. - MEDITATE  e CONDIVIDETE !

Il vincitore del Premio Nobel per la Medicina, Richard J.Roberts, denuncia il modo in cui operano le grandi industrie farmaceutiche nel sistema capitalistico, anteponendo i benefici economici alla salute e rallentando lo sviluppo scientifico nella cura delle malattie perché guarire non è fruttuoso come la cronicità.

Parlamentari pagati dalle Lobbies ? - Roma Ott. 2013 
L'intervista a un assistente di un Senatore che svelerebbe i traffici illeciti tra parlamentari e Lobbies.
Video dell'intervista: 
http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/390060/roma-parlamentari-pagati-dalle-lobbies.html

 

BIG PHARMA ?
L'Industria medica SOTTO i MILITARI USA !!
Le ricerche mediche, l'industria farmaceutica, il destino della salute a livello mondiale sono nelle grinfie dell'US Army e dell' US Navy, ossia del Pentagono, a sua volta telecomandato dal complesso militar-industriale, già denunciato dal presidente Eisenhower nel 1961.
Vale a dire: le multinazionali farmaceutiche, rispondono ai comandi delle alte sfere militari a stelle e strisce. Faticate a crederci ?
Allora vi consiglio di leggere con attenzione il documento (vedi link sottostante) del Center for Strategic International Studies. Infatti, il controllo totalitario spiega anche il senso dei codici militari United States of America nella tessera sanitaria dell'ignaro popolo italiano, e l'aerosochemiolterapia bellica che aumenta la temperatura terrestre ma provoca, tra l'altro, malattie neurodegenerative.
vedi:

http://csis.org/…/pu…/110615_Peake_DoDOverseasLabs_Web_0.pdf

http://csis.org/publication/defense-departments-enduring-contributions-global-health
http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=tessera+sanitaria

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=scie+chimiche

Post scriptum
Nel suo discorso Chance for Peace (16 aprile 1953) Eisenhower disse:
«Every gun that is made, every warship launched, every rocket fired signifies in the final sense, a theft from those who hunger and are not fed, those who are cold and are not clothed.
This world in arms is not spending money alone. It is spending the sweat of its laborers, the genius of its scientists, the hopes of its children. [...] This is not a way of life at all in any true sense. Under the clouds of war, it is humanity hanging on a cross of iron». «Ogni arma da fuoco prodotta, ogni nave da guerra varata, ogni missile lanciato significa, in ultima analisi, un furto ai danni di coloro che sono affamati e non sono nutriti, di coloro che hanno freddo e non sono vestiti. Questo mondo in armi non sta solo spendendo denaro. Sta spendendo il sudore dei suoi operai, il genio dei suoi scienziati, le speranze dei suoi giovani. [...] Questo non è affatto un modo di vivere, in alcun senso legittimo. Dietro le nubi di guerra c'è l'umanità appesa ad una croce di ferro».
(By Dwight David Eisenhower, presidente degli Stati Uniti, 16 aprile 1953.
Alla fine del suo mandato, il 17 gennaio 1961, nel discorso d'addio (Farewell Address) alla Nazione, Eisenhower ripeté tale monito:
«In the councils of government, we must guard against the acquisition of unwarranted influence, whether sought or unsought, by the military-industrial complex. The potential for the disastrous rise of misplaced power exists and will persist.
We must never let the weight of this combination endanger our liberties or democratic processes. We should take nothing for granted. Only an alert and knowledgeable citizenry can compel the proper meshing of the huge industrial and military machinery of defense with our peaceful methods and goals, so that security and liberty may prosper together». «Nei councils of government, dobbiamo stare in guardia contro l'acquisizione di ingiustificata influenza, voluta o non richiesta, del complesso militare-industriale. Il potenziale per la disastrosa ascesa di potere male assegnato esiste e persisterà.
Noi non dobbiamo mai lasciare che il peso di questa combinazione metta in pericolo le nostre libertà o i nostri processi democratici. Non dovremmo dare nulla per scontato. Solo una popolazione in allerta e informata può costringere ad una corretta interazione la gigantesca macchina industriale e militare della difesa con i nostri metodi ed obiettivi di pace, in maniera tale che sicurezza e libertà possano prosperare insieme».
Tratto da: sulatestagiannilannes.blogspot.it/


Questa la mail ricevuta da un conoscente, che mi ha chiesto di rimanere anonimo, ma di pubblicare la sua lettera
...

Egr. dr.Vanoli,
Grazie della pronta risposta. Ho letto il documento html modificato, ottimo !
In aggiunta a quanto da me precedentemente comunicatoLe ed in rispetto delle norme deontologiche che dovrebbero essere da tanti altri nostri colleghi attuate giornalmente, vale a dire la trasparenza …sottolineo che personalmente ero inserito in alcuni ambienti lobbistici internazionali ove ho potuto constatare di persona (e non per sentito dire)…. quali siano i criminosi intenti che puntualmente sono stati attuati senza la pur minima opposizione reale degli organi di controllo (enti preposti, magistratura e polizia ) dato che fin troppo spesso nelle classiche riunioni (tornate …) si trovano a convivere le persone che durante il giorno giocavano a .."guardie e ladri".

Sia in Europa che negli Usa, questa continua danza di bugie, menzogne, raggiri, truffe legalizzate dallo stato, si perpetuano quotidianamente a causa di una incredibile ignoranza dilagante delle masse che oramai totalmente imbonite da pubblicita’ parassite, televisione, film ed intrattenimenti vari, sono ridotti a singole formiche indebitate fino al collo, per potere vivere con un tenore di vita superiore alle proprie possibilita’, dimenticando totalmente l´uso del buon senso.
Non ci rimane che cercare di testimoniare e documentare a chi ancora usa la ragione ed il buon senso per scegliere cio´ che è giusto dal resto ...ma tutto questo risulta difficile perche’ nella attuale situazione internazionale e dato il caos informativo (voluto), in pochi hanno a disposizione il tempo necessario per leggere e riflettere con attenzione.
Sono dispiaciuto di leggere, a riguardo del Suo sito, le solite denigrazioni che tipicamente vengono diffuse al fine di creare confusione e mi meraviglio che vi siano persone che hanno il tempo da dedicare a tali azioni.
Personalmente continuero’ nella direzione della libera diffusione di notizie scientifiche validate, al di fuori di qualsiasi logica di profitto e/o speculazione .
Tutti siamo di passaggio
Saluti (segue firma)

CDC e Conflitti di interesse - 1 + CDC e Conflitti di interesse - 2 + CDC e Conflitti di interesse - 3 + Corruzione
CDC conflitti di interesse anche per i vaccini
http://healthimpactnews.com/2014/cdcs-purchase-of-4-billion-of-vaccines-a-conflict-of-interest-in-overseeing-vaccine-safety/

vedi anche: Conflitto di Interesse + Conflitti di interesse PDF - 1 + Conflitti di interesse PDF - 2 + Conflitti di Interesse, denuncia del Governo Ii - PDF + CDC - 1  + FDA + Conflitti di Interesse, business farmaci e vaccini + Conflitti di interesse dell'AIFA + ISS + Ministero della salute + EMA  + Consenso Informato

Parlamentari pagati dalle Lobbies ? - Roma Ott. 2013 
L'intervista a un assistente di un Senatore che svelerebbe i traffici illeciti tra parlamentari e Lobbies.
Video dell'intervista: 
http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/390060/roma-parlamentari-pagati-dalle-lobbies.html

Informatore dei CDC CONFESSA la FRODE e le FALSIFICAZIONI sugli studi della correlazione VACCINO=AUTISMO

In RISPOSTA all'INTERVISTA RADIO di ERIC JON PHELPS e BARRY CHAMISH del 21 AGOSTO 2012
GUERRA INFORMATICA, 11 SETTEMBRE, CITY of LONDON CORPORATION, il PAPA, PIRATI MERCANTI e il COMMERCIO d'OPPIO, OMICIDIO di LINCOLN e CONNESSIONI fra NEW AGE e TRANSUMANESIMO

Video da visionare per comprendere il meccanismo del FURTO dei nostri beni da parte di questi CRIMINALI a livello mondiale !

Video, parla una biologa:

video: COMANDO GESUITI  - vedi: chiesa Cattolica

vedi anche: Definizione dell'ORDINE PIANO (CRIMINALI al lavoro...)


I VERI PADRONI della SANITA' nel MONDO
La descrizione del meccanismo che nel secolo scorso permise ai grossi capitali finanziari di impadronirsi dell’intero sistema medico americano  e non solo, attraverso il controllo dell’insegnamento universitario, i Rockefeller amavano chiamarla “filantropia efficiente”, e' qui ben descritto.
Purtroppo il medico che volesse domandarsi oggi da dove nascano tante di quelle “certezze” che gli vengono contestate .... da chi non si fida più della medicina ufficiale, dovrà risalire di quasi un secolo per trovarne l’origine. D’altronde, è lui stesso ad insegnare che il miglior rimedio contro una malattia non sia la semplice rimozione del sintomo, ma quella della causa stessa.

INDAGINE su CASE FARMACEUTICHE CORRUTTRICI
- USA, New York, 13 Ago 2010  
Faro del Dipartimento di Giustizia americano sulle maggiori aziende farmaceutiche per accertare se i colossi dei medicinali abbiano o meno ignorato gli obblighi previsti a livello locale e federale dalla legge anti-corruzione statunitense. Lo riporta il Financial Times, sottolineando che il Dipartimento di Giustizia ha avviato l'esame dei pagamenti effettuati dalle maggiori societa' farmaceutiche per ospitalita', donazioni di beneficenza su vari mercati nell'ambito di un'indagine sulla corruzione. GlaxoSmithKline, Pfizer, Bristol-Myers Squibb ed Eli Lilly hanno comunicato di essere state contattate sia dal Dipartimento di Giustizia sia dalla Sec.
Anche Merck e' stata contatta e sta cooperando con le autorita'. L'indagine - aggiunge il Financial Times citando alcune fonti - sarebbe sono agli inizi ma e' considerata una priorita' per il Dipartimento di Giustizia. Mentre l'ospitalita', ovvero le spese di viaggio e soggiorno per partecipare a conferenze, sono da tempo considerate un potenziale rischio per le aziende farmaceutiche, nel mirino del Dipartimento di Giustizia ci sono anche altri aspetti legati all'attivita' dei colossi farmaceutici in mercati fuori dagli Stati Uniti, come ad esempio il reclutamento di medici per testare i medicinali.
By ANSA

Commento NdR:
Oggi sono ben noti i misfatti dell’industria farmaceutica, e sono solo  la punta dell’iceberg, ma nell’articolo non vengono tenuti in nessuna considerazione i GRAVISSIMI MISFATTI  degli enti governativi  Italiani ed esteri, a “Tutela della Salute”;  dove sono stati, e dove sono ancora oggi questi enti che dovrebbero controllare con i loro laboratori, i farmaci ed anche i vaccini…..forse al bar a prendersi un caffe’….? ..e chiudendo tutti  i due occhi su queste azioni Criminali, cio’ significa che sono collusi con i produttori di farmaci e vaccini, ma significa anche che le case farmaceutiche hanno corrotto e/o immesso nei posti di potere di questi enti, i “loro” uomini affinche’ nascondessero e chiudessero i due occhi su questi CRIMINI contro l’Umanita’ …altro che HITLER….quello ERA un BRAVO RAGAZZO in CONFRONTO a QUESTI CRIMINALI di OGGI !

Parlamentari pagati dalle Lobbies ? -
Roma Ott. 2013 
L'intervista a un assistente di un Senatore che svelerebbe i traffici illeciti tra parlamentari e Lobbies.
Video dell'intervista: 
http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/390060/roma-parlamentari-pagati-dalle-lobbies.html

Accuse di corruzione per Big Pharma - 14/10/2010 – By Redazione InformaSalus
Denuncia sanitaria  - Big Pharma sotto inchiesta per corruzione
In questo caso identificata con la Merck&Co., la Bristol-Myers Squibb, la GlaxoSmithKline e l'AstraZeneca - è sotto inchiesta per corruzione all’estero da parte del Dipartimento di giustizia e della Sec, la Consob americana.
Tangenti a medici, politici, agenti di commercio, cliniche e ospedali per ottenere le autorizzazioni per un farmaco, far approvare una medicina o far scegliere un prodotto piuttosto che un altro: queste, in sostanza, le accuse rivolte alle multinazionali dei farmaci. 
L’inchiesta è partita sulla base del Foreign Corrupt Practices Act, legge del 1977 che vieta alle compagnie quotate in borsa di pagare funzionari degli altri paesi per fare affari. Si tratta di un’inchiesta globale: tra i paesi sotto esame ci sarebbero Brasile, Cina, Germania, Polonia, Russia, Arabia Saudita e Italia.
Dopo aver ricevuto una lettera del Dipartimento di Giustizia che chiede di giustificare i movimenti di denaro, le compagnie sotto accusa hanno risposto che stanno già collaborando.
Gli interessi in gioco sono sicuramente alti considerando che il business di Big Pharma all’estero è un terzo del suo totale, più di 103 miliardi di dollari....

Un film denuncia - Fonti: Lenzer J. BMJ 2005; 330: 911 - Ferner RE. BMJ 2005; 330: 855.
Non bastavano gli scandali di questi ultimi anni a gettare ombre sulla condotta delle case farmaceutiche, adesso è la volta di un film, un vero atto d’accusa scritto e diretto da chi, con queste aziende, ha lavorato per molto tempo.
Kathleen Slattery-Moschkau - un’informatrice del farmaco pentita - dopo dieci anni di onorata carriera presso la Bristol-Myers Squibb e la Johnson&Johnson ha rinunciato a uno stipendio da 100.000 dollari, alla macchina e alla carta di credito aziendali per debuttare nelle sale cinematografiche degli Stati Uniti con un film autobiografico e volutamente ironico di cui è stata anche produttrice (pur di evitare che il copione venisse riscritto e alleggerito).
Side Effets (in italiano, Effetti collaterali, vai al sito del film ) non farà forse registrare il tutto esaurito nelle sale, ma denuncia senza mezzi termini i metodi e i mezzi a dir poco discutibili che le aziende utilizzerebbero per far aumentare le prescrizioni e le vendite.
La prassi ? Verità sugli effetti collaterali tenute ben nascoste e benefici ingigantiti a dismisura, regali di ogni tipo e liste segrete in cui viene registrato il numero di prescrizioni effettuato da ogni medico per singolo prodotto. «Quando entravo nello studio di un medico», ha dichiarato al British Medical Journal la Slattery-Moschkau, «ero armata e pericolosa».
Perché, allora, le dimissioni? «Facevo fatica a guardarmi allo specchio, la ricerca del profitto a volte va a discapito delle vite dei pazienti».
Non hanno gradito, come prevedibile, le case farmaceutiche.
Il portavoce della Pharmaceutical Research and Manufactures in America, Jeff Trewhitt, ha infatti paragonato il film a una fiction televisiva e ha criticato l’immagine degli informatori che ne emerge. «Queste persone ricevono corsi di formazione molto seri e accurati per essere pronti a rispondere a ogni domanda sui farmaci», ha aggiunto.
Eppure, sottolinea la regista, «la maggior parte delle persone con cui ho lavorato erano laureati in storia o in recitazione» e lei stessa è laureata in scienze politiche. Più che il background scientifico, insomma, conterebbero le doti di venditore, il fascino personale e la capacità di essere persuasivi quando si è a tu per tu con lo specialista.
Doti che premiano se, come emerge da diversi studi, dopo ogni visita si registra un’impennata nelle prescrizioni e anche il gadget più insignificante sembra avere un effetto sul numero di ricette compilato (per non parlare dei regali più importanti).
Tra i medici, tuttavia, è in aumento il grado di consapevolezza e il desiderio di una maggiore trasparenza nei rapporti con le case farmaceutiche. NoFreeLunch (letteralmente, niente pranzi gratuiti) ne è un esempio: presente negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, questa associazione promuove infatti regole comportamentali rigorose nei confronti dei rappresentanti delle aziende, invitando a rifiutare qualsiasi tipo di regalo o compenso.
E in Italia ? Da circa un anno si è costituito un gruppo spontaneo di operatori sanitari che si ispira al modello anglosassone e si è dato un nome altrettanto esplicito, NoGraziePagoIo. Obiettivo principale è la sensibilizzazione sui conflitti di interesse, «un tema che nel nostro paese è ancora spesso un tabù, poiché manca un dialogo sereno e approfondito», sottolinea la coordinatrice del gruppo, Luisella Grandori.
Tra i progetti in corso, è partita da qualche mese la sperimentazione sugli incontri con gli informatori farmaceutici: al posto del solito faccia a faccia nello studio, il rappresentante dell’azienda fissa un appuntamento con cinque o sei medici per volta e concorda in anticipo l’argomento che tratterà. «In questo modo si ha il tempo di documentarsi e preparare una bibliografia indipendente sul tema», sottolinea la Grandori. Il risultato ? «Più che soddisfacente.
Si guadagna in dignità e trasparenza, e l’incontro si trasforma in un’occasione di approfondimento e dibattito».
Tratto da: partecipasalute.it

Novartis paga il ticket a chi passa al suo nuovo farmaco, per la sclerosi multipla
Questo dimostra cosa siamo per le case farmaceutiche...
Pur di non perdere un "potenziale cliente" e di effettuare tramite i medicinali un maggior controllo della persona la Novartis paga il ticket( spesa minima per un'azienda come questa).
Quanto poi creano confusione nella testa dei malati di SM, cosa dobbiamo credere e pensare, il farmaco gentilmente offerto dalla Multinazionale Novartis, oppure al grande operato del dott. Zamboni ? e come sempre ci si chiede da quale lato si trova la verità.
USA - Novartis paga il ticket a chi passa al suo nuovo farmaco contro la sclerosi multipla ...
continua su: http://centrobenesserekundalini.blogfree.net/?t=2991692......

.....Il 7 ottobre 2010 ha lanciato l'offerta: i malati che scelgono la nuova terapia ancora soggetta al test d'idoneità imposto da FDA, ricevono 600 dollari a testa. In più, il laboratorio si addossa il costo del ticket per un massimo di 10.400 dollari l'anno. L'offerta non vale solo per pazienti poveri, ma c'è un progetto di rimborso anche per chi non è assicurato o è sottoassicurato. Insomma, per molti malati Gilenya sarebbe praticamente gratis. Non così per chi ha una buona assicurazione.
 Secondo un suo portavoce, Novartis vende ai grossisti il fabbisogno annuale per un singolo malato a 48.000 dollari contro i 30.000 delle vecchie terapie.

COME si INVENTANO le MALATTIE
 

PROCESSO A BIG PHARMA "VENDUTE MEDICINE DANNOSE" - MEGA MULTA - New York - 28 ottobre 2010
Non accusatela di essere venale. Cheryl Eckard, prima di diventare la "gola profonda" di uno dei più grossi processi contro Big Pharma, aveva provato a riformarla da dentro, l'industria farmaceutica.
Come direttrice responsabile dei controlli di qualità nella filiale americana di GlaxoSmithKline, la Eckard aveva segnalato già dal 2001 molte irregolarità nella produzione dei farmaci.
Di fronte alle sue insistenze, galeotta fu la reazione: anziché darle retta, nel 2003 la multinazionale inglese decise di licenziare la manager troppo zelante. Mal gliene incolse.
La Glaxo aveva sottovalutato le poderose tutele federali per i "whistle-blower" (letteralmente coloro che "suonano il fischietto"), cioè i dipendenti aziendali che segnalano frodi e truffe dei loro datori di lavoro.
Grazie a quella legge, oggi la Eckard è una donna ricca. Molto ricca. 96 milioni Cheryl  Ecliard era la responsabile dei controlli di qualità nella filiale Usa del guappo.
Fu cacciata per aver segnalato molte irregolarità di dollari, per la precisione, sono la "percentuale" che le spetta sulla maximulta inflitta alla Glaxo. La multinazionale ha patteggiato con il dipartimento di Giustizia, onde evitare un processo che poteva costarle ancora più caro. Ha accettato di pagare in tutto 750 milioni, fra multa e indennizzi.
Questo il prezzo per non avere voluto ascoltare gli avvertimenti della Eckard. Lei aveva individuato una "fabbrica maledetta", a Portorico, da cui uscivano medicine di infima qualità. La lista dei prodotti è lunga.
C'è l'anti-depressivo commercializzato negli Stati Uniti come Paxil, la pomata per bebè Bactroban, il medicinale per diabetici Avandia, il Coreg per malattie cardiovascolari, il Tagamet per le gastriti.
Un elenco impressionante. Ma non sorprendente.
La Glaxo è in buona compagnia: negli ultimi anni una escalation di condanne ha colpito i colossi dell'industria farmaceutica. Se Glaxo ha segnato il record per il pagamento alla sua "gola profonda", il primato nella multa spetta a Pfizer: 2,3 miliardi di dollari di "criminalpenalties" patteggiate nel settembre 2009 (per frodi su ben nove medicinali).

Segue ElyLillycon 1,4 miliardi di multe nel gennaio 2009. AstaZeneca ha dovuto sborsare 520 milioni nell'aprile di quest'anno. Bristol-Myers Squibb è stata castigata per 515 milioni. Abbiamo inflitto più sanzioni negli ultimi due anni che in tutta la storia precedente», afferma il procuratore federale TonyWest, che ha preparatol'istruttoria per conto del dipartimento di Giustizia.
Eppure la legge anti-frodi utilizzata contro Big Pharma esiste dai tempi della guerra di secessione: fu inaugurata dopo uno scandalo di forniture di carne putrida all'esercito dell'Unione.

È una norma particolarmente severa contro chi froda lo Stato, e si applica all'industria farmaceutica perché gran parte dei suoi prodotti vengono rimborsati dal sistema sanitario nazionale (Medicare e Medicaid). Ma la ragione dell'escalation di sanzioni a Big Pharma negli ultimissimi anni va cercata altrove.
Da una parte c'è la legge federale a protezione dei "whistle-blowers" che sta dimostrando un'efficacia crescente: è un potente incentivo al pentitismo, per chi dall'interno di un'impresa assiste a comportamenti criminali. I tribunali riconoscono indennizzi sempre più elevati per queste "gole profonde", e quindi il gioco vale la candela.

Tanto più da quando è in carica l'Amministrazione Obama: è appunto nell'ultimo biennio che il dipartimento di Giustizia ha intensificato la sua azione contro le frodi industriali. Lo riconosce una ong indipendente, Taxpayers Against Fraud, il cui direttore Patrick Burns ha applaudito «l'impegno del dipartimento di Giustizia contro i reati delle imprese».
Più di tre miliardi di dollari recuperati in un solo anno. Ma un contributo decisivo lo dà lo stesso comportamento delle aziende.
Con la recessione, Big Pharma ha licenziato migliaia di dipendenti, inclusi tanti manager e ricercatori.
Si è spezzato così un legame di fedeltà, e la precarietà del lavoro ha reso meno disciplinati gli stessi dirigenti. L'omertà poteva essere la regola finché dava sicurezza. Adesso tanto vale mettersi a posto la coscienza, visto che del domani non v'è certezza. «Non avrei mai voluto arrivare fino a questo punto», ha dichiarato Cheryl  Eckard dopo il verdetto del tribunale in suo favore, «ma i miei ripetuti avvertimenti sono stati ignorati, hanno preferito licenziarmi anziché tutelare la salute dei pazienti».
By  Federico Rampini – Tratto da: Repubblica

 

Stati Uniti: TUTTE le aziende farmaceutiche sono state indotte dai vari tribunali a dichiararsi colpevoli di accuse penali o sanzioni pagando enormi somme in cause civili quando gli Stati Uniti Dipartimento di Giustizia ha ritenuto che esse ingannevolmente commercializzavano farmaci per usi non approvati, mettendo a milioni di persone a rischio di infezioni polmonari, attacchi di cuore, impulsi suicidi o la morte.

Non rispettano la legge
"I dipartimenti di marketing delle compagnie farmaceutiche non rispettano i confini di professionalità o dalla legge", dice Jerry Avorn, professore alla Harvard Medical School di Boston e autore di "Potente Medicinali: benefici, rischi e costi di farmaci da prescrizione" (Random House, 2004). "La Pfizer e casi Lilly coinvolti in una promozione illegale di farmaci che hanno dimostrato di causare danni sostanziali e di morte per i pazienti."
La promozione diffusa off-label dei farmaci è l'ennesima manifestazione di un sistema sanitario che è diventato disfunzionale.
"E' un costo insostenibile per un sistema che è alla bancarotta", afferma Avorn, che dirige l'economia unità di farmacologia e di Brigham Women's Hospital di Boston. "Non si può nemmeno permettersi di pagare per un efficace sistema sanitario di terapie sicure".
Circa il 15 per cento di tutte le vendite di farmaci negli Stati Uniti, sono per usi non approvati, senza prove adeguate ai lavori medicinali, secondo uno studio condotto da Randall Stafford, professore di medicina presso la Stanford University a Palo Alto, California. Egli stima che i medici scrivono più di 10 milioni di prescrizioni di questo genere ogni anno.
Le grandi aziende farmaceutiche sono accusate di infrangere la legge off-label, le multe sono piccole rispetto ai fatturati annui delle imprese
Le aziende farmaceutiche, per quanto riguarda il rischio di sanzioni in dollari multimilionarie sono come un altro costo per fare affari, dice Lon Schneider, professore presso la University of Southern California Keck School of Medicine di Los Angeles.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Ecco le multe di luglio e agosto 2012
I tribunali USA ci hanno preso gusto, e le riviste mediche dovrebbero ormai inaugurare la rubrica "multe per marketing illegale".
Dopo i 322 milioni di dollari inflitti ad aprile 2012 a Merck Sharp & Dhome da un tribunale USA per marketing illegale del "rofecoxib"; dopo i 520 milioni di dollari ad Astra Zeneca per la "quetiapina"; dopo il miliardo e 100 milioni a Johnson & Johnson per il "risperidone".
Abbott dovrà pagare 1.6 miliardi di dollari per promozione off label del "valproato di sodio".
Glaxo Smith & Kline è stata multata per 3 miliardi di dollari per aver corrotto dei medici allo scopo di "incoraggiare le prescrizioni di "aroxetina", "bupropion" e "fluticasone/salmeterolo". Ai medici corrotti la ditta pagava viaggi alle Bermuda, Giamaica e California, con soggiorno in alberghi a 5 stelle, partner compresi. Agli oratori ai congressi andavano inoltre premi fino a 2500 dollari, più golf, immersioni, pesca ed altre diversioni. La multa a Glaxo Smith & Kline ha stabilito il nuovo primato.
Il precedente apparteneva a Pfizer, multata per 2.3 miliardi di dollari nel settembre 2009 per marketing illegale di "valdecoxib, ziprasidone, linezolid e pregabalin".

Leggere le News sul Guardian:
http://www.guardian.co.uk/business/2012/jul/03/glaxosmithkline-fined-bribing-doctors-pharmaceuticals?cat=business&type=article

Leggere la News sul BMJ:
http://www.bmj.com/content/344/bmj.e3343?etoc=

CONFESSIONI di un ex Dirigente di BIG PHARMA
 

Confessioni di un Informatore farmaceutico
....dal marketing, unica regola regina nella distribuzione dei farmaci e/o Vaccini, agli accordi tra governi e multinazionali per la “gestione” delle malattie, dalle confessioni di anonimi informatori farmaceutici, allo strano ruolo chiave dei medici di base: cosa si nasconde dietro un farmaco e cosa ci viene prescritto realmente ? - video da vedere: http://vimeo.com/52822936#at=0

E’ ormai noto che la maggior parte dei farmaci prescritti dai medici allopati, non curano in modo definitivo le malattie, ma sono solo dei palliativi che, alle volte, alleviano i sintomi od il dolore che spesso provocano esse stesse. Ma chi veramente si risanano sono i fatturati delle multinazionali dei Farmaci Vaccini, i quali servendosi di medici che ignorano tutte le possibili terapie naturali alternative per ogni malattia, divengono di fatto i rappresentanti di BIG PHARMA.

Informatore dei CDC CONFESSA la FRODE e le FALSIFICAZIONI sugli studi della correlazione VACCINO=AUTISMO

Ormoni, pressioni sui medici per venderli...anche per i bambini

Vedi il video sul Gruppo Bilderberg

vedi anche: Definizione dell'ORDINE PIANO (CRIMINALI al lavoro...)

In RISPOSTA all'INTERVISTA RADIO di ERIC JON PHELPS e BARRY CHAMISH del 21 AGOSTO 2012
 
GUERRA INFORMATICA, 11 SETTEMBRE, CITY of LONDON CORPORATION, il PAPA, PIRATI MERCANTI e il COMMERCIO d'OPPIO, OMICIDIO di LINCOLN e CONNESSIONI fra NEW AGE e TRANSUMANESIMO

"Se non mettiamo la Libertà delle Cure mediche nella Costituzione,  verrà il tempo in cui la medicina si organizzerà, piano piano e  senza farsene accorgere, in una Dittatura nascosta. E il tentativo di limitare l'arte della medicina solo ad una classe di persone, e la negazione di uguali privilegi alle altre “arti”, rappresenterà la Bastiglia della scienza medica". 
(By Benjamin Rush, firmatario  della Dichiarazione  d'Indipendenza USA - 17 Sett 1787)

vedi: Rapporto Flexner e Dichiarazione di Alma Ata + Big Pharma e Rockefeller + Sindacato Rockefeller = Dittatura sanitaria + Comparaggio farmaceutico


I dittatori nascosti (clandestini) della medicina, d’altra parte li conosciamo molto bene…..; che vestano gli abiti dei “baroni” e degli “scienziati”, che si mimetizzano nelle “lobbies accademiche” od operino nelle multinazionali del farmaci, sono loro quelli che “contano” e “governano” la medicina ufficiale.
Alle menti aperte e liberali il compito di reagire a questa marea montante di intolleranza anti-scientifica, prima che questi nuovi tiranni arrivino ad insegnarci perfino cosa e’ giusto e non e’ giusto pensare…!
220 anni dopo, questa situazione di dittatura sanitaria si e' realizzata e TU caro lettore cosa fai per contrastarla ??

Il RACKET delle VACCINAZIONI - E POI il MINISTERO della “SALUTE” italiano, AFFERMA che: “TUTTO VA BENE !? - Maggio 2015
"Il grafico che segue dalla Natural News.com riassume perfettamente il modo in cui alcune aziende farmaceutiche, come la "GSK" (sede italiana Verona), OGGI mimetizzatasi in "Apuit", la cui sede nazionale si trova, guarda caso, proprio nella città di Verona (fra le quali alcune che hanno condanne penali, per il marketing e la vendita fraudolenta di farmaci pericolosi come i vaccini).
Utilizzano il denaro per manipolare i politici, le università, i media, i professionisti medici e il pubblico per espandere la sempre crescente ulteriore "falsa necessità dei vaccini" perché spudoratamente dichiarino che i vaccini non causano gravi problemi di salute e/o la morte.
Quello che il grafico non mostra è l'alto livello della non-segnalazione delle reazioni avverse ai vaccini e la manipolazione dei dati delle reazioni avverse, per nascondere i dati che mostrano la scala di gravi reazioni avverse.
Vedi anche sotto i collegamenti solo ad alcuni dei recedenti relativi articoli CHS."
http://www.naturalnews.com/Infographics/Infographic-The-Vaccine-Racket-1280.jpg

Farmaci , Soldi, Bugie: www.informatori.it/informatori/farsold.htm
L'F.D.A. (USA) ha TENUTO NASCOSTE le PROVE della PERICOLOSITÀ dei CIBI TRANSGENICI e di molti Farmaci e Vaccini   (vedi la trasmissione Report -Rai3 del 20704/08)
Corruzione nella Sanita' italiana = Aifa + Il padre pago' Poggiolini, il figlio l'Aifa  +  Malattie inventate

Questa "MAFIA sanitaria" e' la piu' potente sul Pianeta perche' essa e' controllata dai grandi banchieri=finanzieri  del mondo

Corruzione e sistemi sanitari nel mondo: vedi http://www.epicentro.iss.it/focus/globale/globalcorrupt.asp
Visionare questi link: http://www.informatori.it/informatori/filepdf/sperimentazioni.pdf
video: http://www.youtube.com/watch?v=DoS02m0OevM

http://www.youtube.com/results?search_type=&search_query=cancro+ieri+ed+oggi&aq=f
http://www.youtube.com/results?search_type=&search_query=cancro+e+medicina+naturale&aq=f


Commento NdR:
Oggi sono ben noti i MISFATTI dell’industria farmaceutica, e sono solo  la punta dell’iceberg, ma nell’articolo non vengono tenuti in nessuna considerazione i GRAVISSIMI MISFATTI  degli enti governativi  Italiani ed esteri, a “Tutela della Salute”;  dove sono stati, e dove sono ancora oggi questi enti che dovrebbero controllare con i loro laboratori, i farmaci ed anche i vaccini…..forse al bar a prendersi un caffe’….? ..e chiudendo tutti  i due occhi su queste azioni Criminali, cio’ significa che sono collusi con i produttori di farmaci e vaccini, ma significa anche che le case farmaceutiche hanno corrotto e/o immesso nei posti di potere di questi enti, i “loro” uomini affinche’ nascondessero e chiudessero i due occhi su questi CRIMINI contro l’Umanita’ …altro che HITLER….quello ERA un BRAVO RAGAZZO in CONFRONTO a QUESTI CRIMINALI di OGGI !

Video da visionare per comprendere il meccanismo del FURTO dei nostri beni da parte di questi CRIMINALI a livello mondiale !

Video, parla una biologa:


Ecco cosa afferma il dott. F. Franchi  
"Il più grande ostacolo al progresso della scienza è il monopolio che ne fanno gli esperti, tra i quali si crea una rete (il cosiddetto establishment) che controlla i fondi per la ricerca, le pubblicazioni, gli incarichi accademici, le royalities per i test ed i farmaci, e mira a mantenere la sua posizione dominante di successo evitando per quanto possibile che altre idee, altre soluzioni, altre teorie possano filtrare scalzando le loro.
La censura c’è, e mentre una volta i "dissidenti" venivano fisicamente eliminati, oggigiorno lo stesso effetto viene ottenuto escludendoli dal circuito scientifico e mediatico che conta. Viene incoraggiata la raccolta di dati, una massa di dati sempre crescente, mentre scoraggiata è la loro elaborazione critica".
Tratto da: http://www.dissensomedico.it

 

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Info riguardo al Ufficio Programmi Vaccinali Nazionale (USA) - NVPO = About the National Vaccine Program Office
The National Vaccine Program Office (NVPO) is responsible for coordinating and ensuring collaboration among the many Federal agencies involved in vaccine and immunization activities.
NVPO is located in the Office of Public Health and Science (OPHS), Office of the Secretary (OS), U.S. Department of Health and Human Services (HHS) - http://www.hhs.gov/nvpo/partners/index.htmlI

TUTTI i suoi "partners" sono solo agenzie, enti, sponsorizzati da Big Pharma
+ Perche' vaccinare ?

Video del dott. Rath sulla Mafia sanitaria

EMEA ha legami con l'Industria Farmaceutica - vedi anche: Universita', scuole di medicina e Big Pharma
Roma, 09 giu 2006 - "Nessuno ha ricordato una cosa: l'Emea, l'agenzia europea del farmaco, non dipende dall'amministrazione comunitaria della sanità ma da quella dell'industria. Un distinzione che dovrebbe far riflettere. A Bruxelles la forza delle lobby è grandissima". L'osservazione è di Luca Poma, portavoce di "Giu' le mani dai bambini", Comitato sui disagi dell'infanzia che raggruppa quasi cento associazioni di volontariato e promozione sociale. "Continuano a trattare i bambini come fossero, dal punto di vista metabolico, degli adulti", protesta Poma: è "assurdo somministrare ai bambini  farmaci pensati per gli adulti.
Soprattutto il Prozac, psicofarmaco molto forte, che richiede prudenza nella somministrazione anche negli adulti". Prudenza che "sarebbe stato naturale attendersi, soprattutto dopo drammatici fatti di cronaca avvenuti negli Stati uniti - come le stragi nelle scuole causate da ragazzi in cura antidepressiva - ma che non è stata usata".
Fonte: DIRE

Le case farmaceutiche NON sono obbligate a pubblicare TUTTI i risultati delle loro ricerche - Gen. 2009
"Dalle sperimentazioni risulta che il risultato complessivo della nuova generazione di antidepressivi è sotto la soglia consigliata dei criteri clinicamente significativi", scrivono gli scienziati.
Kirsch sottolinea, inoltre, la necessità di cambiare il sistema attuale, che permette alle case farmaceutiche di NON pubblicare una parte dei dati delle loro sperimentazioni: "La frustrazione sta in questo - dice Kirsch - il che rende difficile determinare se i farmaci funzionino. Le
case farmaceutiche dovrebbero essere obbligate, quando commercializzano un nuovo prodotto, a  pubblicare tutti i dati". Stavolta, per accedere alle informazioni, gli scienziati si sono avvalsi del Freedom of Information Act, la legge sulla trasparenza.
http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplrubriche/scienza/grubrica.aspID_blog=38&ID_articolo=607&ID_sezione=243&sezione=News

Il medico dott. L. Horowitz descrive le collusioni degli stati con Big Pharma e le multinazionali - Parte 1 di 2

Parte 2 di 2

Una riunione a porte chiuse (chissà perché) dell'Organizzazione Mondiale della Sanità si è svolta in Norvegia. 
OSLO, 9 APR - 2004
La riunione, a cui hanno partecipato 75 rappresentanti di governi,  dirigenti delle industrie farmaceutiche e di gruppi di pressione, era  prevista a Washington (USA), ma secondo il quotidiano norvegese  "Verdens Gang" l'amministrazione della Casa Bianca non ne ha consentito l'organizzazione.
La Norvegia ha  comunque acconsentito ad ospitare i colloqui.  
I colloqui sono stati presieduti dal segretario generale dell'OMS,  il norvegese Gro Harlem Brundtland e si sono svolti in un centro congressi di Hamar, una cittadina a nord di Oslo.
Oltre che di Aids, ci riferiscono fonti informate, si e' parlato anche di altre malattie infettive (NdR: vaccini) ed anche di colera e malaria, malattie che uccidono ogni anno milioni di persone e per le quali esistono le cure appropriate ma a costi proibitivi per i paesi più poveri.  
Secondo un portavoce dell'OMS, è la prima volta che un gruppo così numeroso di persone si siede allo stesso tavolo per discutere di questo problema.  
Tratto da una notizia ANSA. 

Commento (NdR): Ma come mai le riunioni si svolgono a porte chiuse - senza che si possa sapere cosa realmente discutono....ma sicuramente parlano sopra tutto di Vaccini da propinare alle popolazioni del terzo mondo....

La mafia della sanita' a livello mondiale ha imposto le vaccinazioni sui popoli della terra per: creare, mantenere ed ampliare il mercato dei malati.
Perche' ? Perche' i vaccini creano: Intossicazioni + infiammazioni + immunodepressione + mutazioni genetiche anche trasmissibili alla prole, ponendo il vaccinato in condizioni di somatizzare qualsiasi tipo di malattia !
Per i particolari vedere nel ns Portale - www.mednat.org - alla voce: Danni dei Vaccini - e' TUTTO documentato !
Leggere: "La mafia della sanità" -  autore: Lanctot G. - editore: Macro Edizioni

Associazione per la Ricerca e la Prevenzione del Cancro
Chemioterapia, una pratica assassina, ovvero il tradimento della medicina in nome del profitto.
Ciò che voglio dimostrare in questa relazione è quanto ho dichiarato in un recente comunicato stampa e che si articola, essenzialmente, in due punti.
1) La chemioterapia non guarisce dal cancro, ma uccide.
2) Il suo uso trova fondamento solo negli interessi economici delle ditte farmaceutiche.

Cenni storici.
Per capire come sia stato possibile un simile tradimento, come sia possibile sostenere per così tanto tempo un simile inganno, bisogna conoscere il contesto economico e politico in cui esso è nato e si è sviluppato.
"Nei primi decenni del secolo scorso alcuni avvenimenti hanno segnato il destino della medicina per almeno un secolo. All'inizio del ventesimo secolo il gruppo di Rockefeller controllava già la maggior parte del commercio di petrolio negli Stati Uniti e in molti altri paesi. Sulla base di questi trilioni di dollari di reddito, questo gruppo di investitori ha trovato una nuova area di mercato: il corpo umano. Il profitto o il ritorno su questo investimento dipendeva dalla brevettabilità delle medicine farmaceutiche inventate. I profitti da trilioni di dollari di questa nuova industria di investimento sono stati usati per convertire sistematicamente la medicina in un commercio farmaceutico guidato dall'investimento. Nel giro di pochi decenni, la
medicina è caduta sotto il controllo di questi gruppi di interesse attraverso la loro influenza nelle scuole di medicina, nei media e nell'arena politica"1.
Nel frattempo la psichiatria (che, non dimentichiamolo, è una branca della medicina) stava preparando le teorie della razza e dell'eugenetica. "Nel 1905, basandosi sulle teorie espresse da Malthus, Kraepelin e Spencer, Rüdin (uno dei più autorevoli psichiatri tedeschi. N.d.A.) fonda la Società per l'Igiene della Razza, costituita al fine di ottenere la purezza razziale. Rüdin è il primo promotore delle teorie di psichiatria genetica. La follia, ogni aberrazione e la superiorità o inferiorità razziali, secondo Rüdin sono determinate dalla trasmissione  genetica".2.
Quasi trent'anni più tardi, Rüdin salutò l'ascesa di Hitler come l'occasione che la storia dava alla psichiatria per la realizzazione dei suoi ideali.
"La presenza medica dominante nel programma di sterilizzazione nazista fu il dottor Ernst Rüdin, uno psichiatra di fama internazionale... Allievo in origine del grande psichiatra classico Emil Kraepelin.
Rüdin divenne uno stretto collaboratore di Alfred Ploetz nella fondazione della Società Tedesca per l'Igiene Razziale.
Rüdin fu un ricercatore infaticabile e vide come una sua missione l'applicazione di leggi mendeliane e di principi di eugenetica alla psichiatria"3.
Per completare il quadro di quel momento storico manca ancora un  elemento: i soldi.
E' ormai storia che i finanziatori dell'ascesa al potere di Hitler sono stati i gruppi petrolchimici-farmaceutici.
E precisamente: il gruppo Rockefeller in America, Rothschild in Inghilterra e I. G. Farben in Germania.
Per quanto riguarda quest'ultimo, il tribunale di guerra di Norimberga nel 1946/47 ha stabilito che la seconda guerra mondiale non sarebbe stata possibile senza di esso.  
Come conseguenza, I. G. Farben è stato tagliato in Bayer, Basf e Hoechst ed alcuni dei relativi  responsabili sono stati dichiarati colpevoli di guerra contro il diritto internazionale, omicidio di massa, sfruttamento e
saccheggio internazionali della proprietà privata e pubblica in paesi  stranieri e di altri crimini contro l'umanità.4
Hitler muore, ma i responsabili dei gruppi petrolchimici-farmaceutici  americano e inglese continuano ad espandere il loro potere indisturbati.
Attualmente il gruppo Rockefeller controlla più di 200 ditte farmaceutiche, è dietro ad alcune delle più grandi e influenti istituzioni finanziarie del mondo, compresa la Chase Manhattan Bank. Possiede la Exxon ed altre aziende petrolchimiche multinazionali.
Inoltre controlla molti media, compreso Time Warner, CNN ed una enorme rete di giornali, radio e TV.
Il reddito di questo gruppo sorpassa da solo il prodotto nazionale lordo della maggior parte delle nazioni del pianeta.
Nel 1972 il gruppo Rockefeller fonda la Commissione Trilaterale per tutelare i suoi interessi finanziari in tutto il mondo. Ad essa appartengono personaggi dell'alta finanza di USA, Europa e Giappone.
L'obiettivo della Commissione Trilaterale è di generare un "Nuovo Ordine Mondiale"; il che essenzialmente significa sottomettere il pianeta agli interessi del cartello petrolchimicofarmaceutico-finanziario. Non hanno fatto mai alcun segreto sulle loro idee, tanto è vero che hanno anche pubblicato un sito: www.trilateral.org. Anche se le sue riunioni avvengono poi sempre a"porte chiuse"...
Il 50 % dell'amministrazione Bush è formato da alti funzionari di ditte  farmaceutiche.
Donald Rumsfeld, l'attuale ministro della guerra è stato il direttore generale di parecchie multinazionali
farmaceutiche.
Su questo intreccio di politica, finanza, guerre e ideologie  soppressive mondialiste si sviluppa e prospera l'industria farmaceutica.
"Uno dei problemi primari affrontato da questa industria era la concorrenza dei prodotti naturali per la salute. Era chiaro al mondo scientifico che senza queste molecole (vitamine N.d.A.), essenziali al metabolismo cellulare, le cellule non avrebbero funzionato correttamente e ciò sarebbe stato
l'origine della malattia.
Gli strateghi degli investimenti farmaceutici lo hanno capito ed hanno intrapreso una campagna globale per ostacolare che queste informazioni salva-vita diventassero ampiamente disponibili alle persone del mondo intero. Ma far tacere queste informazioni era soltanto il primo punto. Ulteriori punti strategici per sviluppare il fraudolento schema commerciale farmaceutico hanno incluso il discredito delle informazioni sanitarie su queste terapie naturali non brevettabili e infine la messa fuori legge di ogni asserzione sui sistemi naturali curativi e preventivi.
Tutte queste misure hanno avuto soltanto uno scopo: proteggere l'industria farmaceutica di investimento basata sulle medicine brevettabili, che riguardano soltanto i sintomi, dalle terapie naturali non brevettabili che sono essenziali per ottenere la salute cellulare.
Nel forte contrasto, i fatti scientifici circa le molecole naturali essenziali per le funzioni cellulari di base e descritte nei manuali di biologia, sono materia di vita o di morte per questo intero commercio di investimento.
Se le malattie potessero essere evitate ottimizzando la salute cellulare con le molecole non brevettabili naturali, ciò minaccerebbe la base stessa dell'intero affare farmaceutico di investimento sulle malattie.
Una malattia che è evitata o sradicata sarà semplicemente un mercato in meno.
Di particolare importanza è riflettere sull'influenza dell'industria farmaceutica sulla professione medica. Attraverso la fondazione di facoltà di medicina private negli Stati Uniti, comprese le cosiddette università della "Ivy League" come Harvard, Yale, la clinica Mayo ed altre, l'industria farmaceutica di investimento ha semplicemente comprato l'opinione medica in tutto il mondo.
Sempre di più, l'insegnamento delle terapie mediche si è concentrato sulle medicine chimiche ed, allo stesso tempo, i trattamenti sanitari naturali sono stati banditi efficacemente come "antiquati".
Ogni medico che si è laureato nelle ultime decadi ha imparato appena  che il primo premio Nobel per il ruolo di vitamina C nel metabolismo cellulare è stato assegnato nel 1937.
Quindi, durante più 4 v. Josef Borkin
Il crimine e la punizione di I. G. Farben della metà di un secolo, generazioni di milioni di medici finirono  l'università senza alcuna conoscenza circa il ruolo di salva-vita e di beneficio per la salute  delle vitamine, dei minerali e degli oligoelementi"5.
Delineato brevemente il quadro storico, vediamo ora, all'atto pratico, i frutti che la medicina moderna ha generato. Date le premesse, non possono essere che frutti  velenosi. Limitiamoci ad analizzare quello che costituisce l'argomento di questa relazione: la chemioterapia.

Dati scientifici.
Come è nata questa strana pratica di somministrare terribili sostanze ai pazienti per guarirli ?
Essa "si basa sul fatto che le cellule cancerose sono più deboli di quelle sane, pertanto, sotto l'azione di veleni o di radiazioni ionizzanti, sono le prime a morire. Questa constatazione porta però a una delle pratiche più insensate della storia della medicina: avvelenare ed irradiare il paziente per guarirlo ! Anche la persona meno informata, riesce a comprendere che guarigione significa miglioramento della salute. Nessuna persona sana di mente penserebbe che l'inquinamento, gli esperimenti atomici o l'incidente di Chernobyl siano i provvidenziali vantaggi dei nostri tempi per mantenerci sani"6.
Tutte queste discussioni fatte in televisione in questi (e altri) giorni su chemio o medicine alternative hanno un solo scopo: confondere le idee e annebbiare le menti della gente. In verità la questione è di una semplicità lapalissiana e disarmante. Vogliamo sapere se la chemio è una terapia valida o no ?
E' molto facile saperlo; basta fare quello che si fa con qualsiasi altra cosa di qualsiasi genere per sapere se è funziona o no: si osservano i RI-SUL-TA-TI. Su di essa esistono studi, statistiche, dati ufficiali accurati. E' vero che gli oncologi, con la complicità dei media, creano su di essi una cortina fumogena, ma non è per niente difficile averli: basta chiederli. Io li ho trovati e ve li posso comunicare. Ripeto: questi non sono i miei dati, sono i dati ufficiali dell'oncologia ufficiale.
Prima di tutto bisogna sapere cosa si intende in oncologia per paziente guarito di cancro.
Poiché effettive guarigioni non ne ottengono mai, definiscono guarito colui che sopravvive almeno cinque anni dal giorno della diagnosi, anche se muore cinque anni e un giorno dopo, anche se alla fine del quinto anno ha un cancro grande come una zucca che gli sta straziando il corpo. Credo che poche persone conoscano questo dato. Non crediate tuttavia che venga tenuto segreto; ma, per darvi un'idea, in tanti anni io per televisione l'ho sentito dire solo un paio di volte e di sfuggita.
Confrontate ciò con le migliaia di ore di chiacchiere trionfalistiche di Tirelli and company.
Ricordatevi poi che cambiare il significato alle parole è un mezzo per confondere e dominare.
Questo dato pertanto è fondamentale, è la chiave per capire veramente tutti i discorsi che fanno gli oncologi quando parlano di "guarigione".
Premesso ciò: ogni 100 persone che si ammalano di cancro, 61 muoiono entro 5 anni dalla diagnosi.
Le statistiche di sopravvivenza a 10 anni sono più difficili da trovare. Sono così sconsolanti che gli oncologi si vergognano veramente a farle vedere. Sembra comunque che siano attorno al 10-15%.
Provate un po' ad immaginare un impresario edile che costruisce case il cui 61 % crolla entro cinque anni dalla costruzione. Prima di tutto nessuno comprerebbe più da lui e poi verrebbe messo in galera; a meno che qualcuno non lo appenda prima al più vicino lampione... Invece gli oncologi vengono strapagati, onorati, vezzeggiati, ascoltati per ore e ore in noiosissime trasmissioni televisive.
I più famosi oncologi italiani riescono a farsi pagare 200 euro o più per visite di 10-15 minuti ! Incomprensibile... Il fatto è che costoro fanno leva sulla paura, sul dolore e sull'ignoranza di questi dati da parte dei malati e dei loro famigliari. Come la paura e l'ignoranza vengono poi alimentate sistematicamente con ogni mezzo, potete facilmente constatarlo voi stessi. (5 Dott. Rath – idem 6 Alberto R. Mondini - Kankropoli, la mafia del cancro).
A fronte di un'efficacia nulla della chemioterapia, ben testimoniata dai risultati, vi è una terribile tossicità delle sostanze usate, tanto è vero che le autorità  sanitarie hanno dovuto prendere drastici provvedimenti per salvaguardare la salute dei lavoratori addetti alla produzione e alla somministrazione di questi cosiddetti farmaci (medici, infermieri e farmacisti).
Poiché la lista degli effetti collaterali è molto lunga, mi limito a darvi alcune delle caratteristiche tossicologiche in generale e di un paio di sostanze specifiche, prendendole da una pubblicazione dell'Istituto Superiore della Sanità.
Chemio in generale. Tra una ventina di effetti collaterali, troviamo: sterilità, aborti, malformazioni nei figli, danni a cuore, fegato, reni, sistema nervoso e produzione di tumori secondari (!!!). "Infatti, non solo essi sono in grado di innescare la trasformazione di cellule normali in maligne, ma tendono a ridurre le difese endogene contro l'insorgenza di neoplasie"7. Lo sanno anche loro che questa è una pratica assassina.
Comunque di questo non avevo dubbi.
Antraciclinici: "Stomatite, alopecia e disturbi gastrointestinali sono comuni ma reversibili. La cardiomiopatia, un effetto collaterale caratteristico di questa classe di chemioterapici, può essere
acuta (raramente grave) o cronica (mortalità nel 50 % dei casi). Tutti gli antraciclinici sono potenzialmente mutageni e cancerogeni"8.
Procarbazina: "E' cancerogena, mutagena e teratogena (malformazioni nei  figli N.d.A.) e il suo impiego è associato a un rischio del 5-10 % di leucemia acuta, che aumenta per i soggetti trattati anche con terapia radiante"9.
Bene; potrei fermarmi qui e finire questa relazione; sarebbe più che sufficiente. Ma poiché non mi basta chiudere la bocca agli oncologi e ai loro lacchè, ma voglio anche cucirla con filo d'acciaio, ecco di seguito una valanga di altri dati.
Qualche anno fa, dopo che era scoppiato il caso Di Bella, gli oncologi cominciarono a dichiarare pomposamente su televisione e giornali che "ora abbiamo il 50 % di guarigioni", ovviamente sempre evitando di dire che guarigione significa sopravvivenza a cinque anni. Eppure le statistiche ufficiali davano sempre un 39 %. Cosa era successo ?
Un'improvvisa e geniale scoperta ? NO !
Per guadagnare quell'11 % in più, hanno fatto la media delle "guarigioni" dei vari tipi di tumore con una manipolazione matematica per la quale verrebbero bocciati con disonore all'esame di licenza media inferiore.
Faccio un esempio di come fanno la media delle "guarigioni" e, per semplificare, prendo in esame solo due tipi di tumore. Tumore al polmone: 40.000 casi all'anno, 10 % di "guarigioni"; tumore al testicolo: 2.000 casi, 87 % di "guarigioni". (87+10)/2=48,5
La percentuale media di guarigioni dei due tipi di cancro sarebbe così il 48,5 %. E' indegno  che si permetta a queste persone di dire pubblicamente simili cialtronerie !
En passant, l'operazione corretta è questa: (40.000x10/100+2.000x87/100)/(40.000+2.000)x100=13,7
La reale  percentuale media è dunque il 13,7 %. Una bella differenza !
Analizziamo un altro "dato" trionfalistico. Gli oncologi vanno dicendo  che le possibilità di guarire dal cancro sono molto più alte oggi, il 39 % (oppure il famoso  50 %), rispetto al 20 % del 1930.
Ma come mai allora le morti per cancro sono spaventosamente aumentate negli ultimi 70 anni ? (vedi più avanti)
Il fatto è che nel 1930 non esistevano tutti i sofisticati mezzi di diagnosi e le campagne di sensibilizzazione alla diagnosi precoce; pertanto il cancro veniva scoperto tardivamente e così il tempo fra la diagnosi e il decesso era breve, se non brevissimo.
Oggi invece, poiché la diagnosi avviene in tempi molto più precoci, la morte arriva più tardi rispetto alla diagnosi stessa e più sovente oltre i fatidici 5 anni !
Il Prof Luigi Di Bella avverte che "se una persona viene dimessa dall'ospedale si dice che è in remissione. Quando ritorna viene curata e viene dimessa un'altra volta.
7 Istituto Superiore di Sanità - Esposizione professionale ai  chemioterapici
8 Istituto Superiore di Sanità - idem
9 Istituto Superiore di Sanità - idem
Se ogni dimissione viene considerata come un dato positivo, i conti aumentano. E siccome non si  può morire più di una volta, se un individuo è stato dimesso 9 volte ed è morto una volta sola si avrà un 90% di guarigione e il 10% di mortalità. La fortuna dei medici è che si muore una volta  sola"10
Estremamente importante è poi "la vasta indagine condotta per 23 anni dal Prof. Hardin B. Jones, fisiologo presso l'Università della California, e presentata nel  1975 al Congresso di Cancerologia, presso l'Università di Berkeley.
Oltre a denunciare l'uso di statistiche falsificate, egli prova che i cancerosi che non si sottopongono alle tre terapie canoniche (chemio, radio e chirurgia N.d.A.) sopravvivono più a lungo o almeno quanto chi riceve queste terapie. Come dimostra Jones, le malate di cancro al seno che hanno rifiutato le terapie tradizionali, mostrano una sopravvivenza media di 12 anni e mezzo, quattro volte superiore a quella di 3 anni raggiunta da coloro che si sono invece sottoposte alle cure complete"11.
"Uno studio condotto da quattro ricercatori inglesi, pubblicato su una delle più autorevoli riviste mediche del mondo, The Lancet del 13-12-1975, e che riguarda 188 pazienti affetti da carcinoma inoperabile ai bronchi. La vita media di quelli trattati con chemioterapia completa fu di 75 giorni, mentre quelli che non ricevettero alcun trattamento ebbero una sopravvivenza media di 220 giorni"12.
Un altro dato fondamentale che indica come le terapie ufficiali per i tumori siano inefficaci, sono le statistiche di morte per tumore. Nonostante le decine di  trilioni di lire spesi per la ricerca e le centinaia di trilioni per i trattamenti, i dati degli istituti di statistica di tutti gli stati occidentali mostrano che le morti per cancro dal 1950 alla fine del secolo sono continuamente e notevolmente aumentate.
"Riunione del settembre 1994 del President's Cancer Panel: "Tutto sommato, i resoconti sui grandi successi contro il cancro, devono essere messi a confronto con questi dati" aveva detto Bailar, indicando un semplice grafico che mostrava un netto e continuo aumento della mortalità per cancro negli Stati Uniti dal 1950 al 1990. "Torno a concludere, come feci sette anni fa, che i nostri vent'anni di guerra al cancro sono stati un fallimento su tutta la linea."
Chi è questo personaggio che esprime idee così eretiche, un medico alternativo ? Un ciarlatano, come è stato definito Di Bella ?
Un guaritore che approfitta dei poveri  malati ? Uno che non conosce le percentuali di guarigione ?
Niente di tutto questo.
Risulta difficile definire ciarlatano o incompetente, John C. Bailar III, insigne professore di epidemiologia e biostatistica alla Mc Gill University, uno dei più famosi esperti di oncologia degli Stati Uniti e dell'intero pianeta. Non parlava del resto ad una platea di sprovveduti  il President's Cancer Panel è nato in conseguenza del National Cancer Act, un programma di lotta contro il cancro, firmato dal presidente americano Richard Nixon il 23 dicembre 1971 e per cui si sono spesi fino al 1994 ben 25 miliardi di dollari.
I dati relativi alla situazione della lotta al cancro vengono forniti direttamente al Presidente degli  Stati Uniti.
La conclusione principale di Bailar, con cui l'NCI (National Cancer Institute) concorda, è che la mortalità per cancro negli Stati Uniti è aumentata del 7% dal 1975 al 1990.
Come tutte quelle citate da Bailar, questa cifra è stata corretta per compensare il cambiamento nelle dimensioni e nella composizione della popolazione rispetto all'età, cosicché l'aumento non può essere attribuito al fatto che si muore meno frequentemente per altre malattie"13. I dati "grezzi" sono ancora più pesanti.
Infine cito la conclusione a cui sono arrivati ricercatori del Dipartimento di genetica e di biologia molecolare dell'Università degli Studi La Sapienza di Roma attraverso ricerche sperimentali.
Essi "confermano, infatti, che alcuni chemioterapici, quali la citosinarabinoside, il metotrexato, la vincristina ed il cisplatino4 (sostanze usate comunemente e quotidianamente nei trattamenti N.d.A.), in particolari linee tumorali aumentano la resistenza alla morte cellulare (...)

10 Di Bella - La sua cura contro il cancro" in abbinamento con Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione
11 Alberto R. Mondini - idem
12 Alberto R. Mondini - idem
13 Alberto R. Mondini - idem
Questi risultati sono sorprendenti, poiché dimostrano che i suddetti  chemioterapici non uccidono le cellule tumorali, come invece generalmente si ritiene, bensì, impedendo l'apoptosi (= morte della cellula N.d.A.), facilitano la crescita del tumore"14.
A questo punto penso di poter veramente chiudere questa relazione in quanto i due punti dichiarati nel mio comunicato stampa
1) La chemioterapia non guarisce dal cancro, ma uccide.
2) Il suo uso trova fondamento solo negli interessi economici delle ditte farmaceutiche, possono considerarsi dimostrati al di là di ogni ragionevole dubbio.
Ovviamente ho dovuto tralasciare molti altri dati estremamente interessanti, per rimanere nelle dimensioni previste per una mezz'ora di relazione; suggerisco perciò, a chi volesse approfondire certi argomenti, i seguenti libri o articoli che possono essere  scaricati gratuitamente dal sito www.aerrepici.org
Cancro, politica, medicina alternativa e ufficiale: Alberto R. Mondini - Kankropoli, la mafia del cancro
Prof. Linus Pauling - intervista
Dott. Matthias Rath - intervista
I risultati della medicina ufficiale: Alberto R. Mondini - La medicina, prima causa di morte in USA
(783.936 morti in media all'anno)
 Ricercatori vari - Morte per medicina (Death by Medicine, ricerca in lingua inglese)
La medicina, scienza o truffa: Prof. dott. Hans-Ulrich Niemitz - perizia tecnico-giudiziaria sulla validità scientifica della medicina Associazione Forces Italiana - La truffa del fumo passivo
La vera natura della psichiatria e il suo ruolo dietro guerre passate e presenti e terrorismo: Dott. Roberto Cestari - L'inganno Psichiatrico
Luca Bistolfi - La verità sull'olocausto

14 Prof. Renato De Magistris e Dott.ssa Anna Giordano - Nuove prospettive nella prevenzione e nel trattamento delle neoplasie (in CD Rom)
Casorezzo, 30 ottobre 2004.
By Il Presidente dell'ARPC Alberto R. Mondini - arrepici.org 

vedi: Nutriterapia per il cancro e non solo !

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Comunicazione a cura di Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana SSNV
Comunicato Stampa di: scienzavegetariana.it - info@scienzavegetariana.it
Societa' Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV si prefigge di fornire ai professionisti della salute e alla popolazione generale informazioni corrette sulla nutrizione a base di cibi vegetali (c.d. plant-based nutrition) e sui suoi rapporti con la salute.
 

E. COLI: Affiora la prova forense che il superbatterio in Europa è stato ingegnerizzato per provocare decessi

By Mike Adams

 

Anche se la gara per dare la colpa ai vegetali è attualmente in corso in tutta l'UE, dove un ceppo di E. Coli super resistente sta facendo ammalare pazienti e riempiendo gli ospedali in Germania, praticamente nessuno sta parlando di come l'E.coli è magicamente diventato resistente a otto diverse classi di farmaci antibiotici e poi, improvvisamente, è apparso nella catena alimentare.

 Questa particolare variante dell'E.coli è un membro del ceppo O104, e i ceppi O104 non sono quasi mai (normalmente) resistenti agli antibiotici. Per acquisire tale resistenza, devono essere ripetutamente esposti agli antibiotici al fine di fornire la "pressione di mutazione" che li spinga verso l'immunità completa al farmaco.

 Quindi, se siete curiosi di conoscere le origini di tale ceppo, potete in sostanza  analizzare in dettaglio il codice genetico dell'E.coli e  determinare con sufficiente precisione a quali antibiotici è stato esposto durante il suo sviluppo.
Questo passo è stato fatto (vedi sotto), e quando si guarda la decodificazione genetica di questo ceppo O104 che ora minaccia i consumatori di prodotti alimentari in tutta l'UE, emerge un quadro affascinante di come è stato generato.

Il codice genetico rivela la storia

Quando gli scienziati del Robert Koch Institute in Germania hanno decodificato la struttura genetica del ceppo O104, hanno trovato che è resistente a tutte le classi e le combinazioni di antibiotici:
- penicilline
- tetraciclina
- acido nalidixico
- trimetoprim-sulfamethoxazol
- cefalosporine
- amoxicillina / acido clavulanico

- piperacillina-sulbactam
- piperacillina-tazobactam
 

Inoltre, questo ceppo O104 possiede una capacità di produrre particolari enzimi che gli conferiscono quella che potrebbe essere chiamata "superpotenza batterica" nota tecnicamente come ESBL:
" I Beta-Lattamasi a Spettro Esteso  (ESBL) sono enzimi che possono essere prodotti dai batteri e li rendono resistenti alle cefalosporine, ad esempio, cefuroxima, cefotaxime e ceftazidime - che sono gli antibiotici più utilizzati in molti ospedali", spiega la Health Protection Agency del Regno Unito.
Per di più, questo ceppo O104 possiede due geni - TEM-1 e CTX-M-15 - che "hanno fatto rabbrividire i medici dal 1990", scrive The Guardian. E perché fanno rabbrividire i medici?  Perché sono così mortali che molte persone infette da tali batteri sperimentano l'insufficienza critica di un organo e semplicemente muoiono.

Creare biologicamente un superbatterio mortale

Come, esattamente, nasce un ceppo batterico che è resistente a più di un dozzina di antibiotici in otto classi di farmaci differenti ed è caratterizzato da  due mutazioni genetiche mortali, nonché dalla capacità di produrre enzimi ESBL ?

In effetti c'è un solo modo in cui questo accade ... (e uno solo) - si deve esporre questo ceppo di E. coli a tutte le otto classi di farmaci antibiotici. Di solito questo non avviene contemporaneamente, naturalmente: prima si espone alla penicillina e si trovano le colonie superstiti che sono resistenti alla penicillina. Poi si prendono le colonie sopravvissute e si espongono alla tetraciclina. Le colonie superstiti sono diventate resistenti sia alla penicillina che alla tetraciclina. Poi si espongono a un sulfamidico e si raccolgono le colonie sopravvissute, e così via. Si tratta di un processo di selezione genetica effettuata in un laboratorio con un risultato desiderato. Si tratta essenzialmente di come alcune armi biologiche sono costruite dall'esercito degli Stati Uniti nella sua struttura di laboratorio a Ft. Detrick, nel Maryland.

Anche se il processo reale è più complicato di questo, il risultato è che la creazione di un ceppo di E. coli  resistente a otto classi di antibiotici richiede ripetute, prolungate esporsizioni a tali antibiotici. E' praticamente impossibile immaginare come questo possa accadere del tutto spontaneamente nel mondo naturale. Ad esempio, se questo batterio è nato nel cibo (come ci è stato detto), allora da dove ha  acquisito tutta questa resistenza agli antibiotici in considerazione del fatto che gli antibiotici non sono utilizzati nelle verdure ?
Quando si considera la prova genetica che ora è di fronte a noi, è difficile immaginare come questo possa accadere "in natura". Mentre la resistenza a un antibiotico singolo è comune, la creazione di un ceppo di E. coli che è resistente a otto diverse classi di antibiotici - in combinazione - sfida semplicemente le leggi della permutazione genetica e combinazione in natura. In poche parole, questo ceppo di superbatteri e.coli non avrebbe potuto essere creato in natura. E questo lascia solo una spiegazione per cui in realtà proveniva da: il laboratorio.

Progettato e poi rimesso in "libertà"

Le prove ora puntano verso il fatto che questo ceppo mortale di E.coli è stato progettato e poi  rilasciato nella catena alimentare o in qualche modo è usciito da un laboratorio finendo nelle scorte alimentari inavvertitamente. Se non siete d'accordo con tale conclusione - e siete sicuramente benvenuti - allora siete costretti a concludere che questo superbatterio octobiotico (immune a otto classi di antibiotici) si è sviluppato in modo casuale per suo conto ... e questa conclusione è molto più spaventosa della spiegazione della "bioingegneria", perché significa che superbatteri octobiotici possono semplicemente apparire ovunque e in qualsiasi momento senza motivo. Questa sarebbe una teoria davvero molto esotica.

La mia conclusione ha effettivamente più senso: questo ceppo di E. coli è stato quasi certamente costruito e poi immesso in forniture alimentari per un fine specifico.
Quale potrebbe essere tale fine ? E 'ovvio, spero. E' in funzione il solito metodo problema,  reazione,  soluzione.
Prima si causa  un problema (un ceppo mortale di Escherichia coli nel rifornimento alimentare). Poi si aspetta  la reazione del pubblico (enorme clamore in quanto la popolazione è terrorizzata dall'E. Coli).
In risposta a questo, si mette in atto la soluzione desiderata (il controllo totale della fornitura globale di cibo e la messa fuori legge di germogli crudi, latte crudo e verdure crude).
E' tutto quì, ovviamente. La FDA ha invocato lo stesso fenomeno negli Stati Uniti quando ha fatto pressione per la sua recente "Legge di Modernizzazione per la sicurezza alimentare" che in sostanza, mette fuori legge le piccole aziende organiche familiari  a meno che non lecchino le scarpe alle autorità di regolamentazione della FDA.
La FDA è stata in grado di schiacciare la libertà agricola in America aggiungendo il timore diffuso che ha seguito la diffusione di focolai di E.coli nella catena alimentare statunitense.
Quando le persone hanno paura, ricordate, non è difficile far loro accettare qualsiasi livello di regolamentazione tirannica.
E rendere la gente spaventata dal loro cibo è una cosa semplice ... pochi comunicati stampa del governo inviati via e-mail ai media mainstream affiliati,  è tutto quello che serve.

Prima il divieto della medicina naturale, quindi l'attacco alle scorte alimentari

Ora, ricordate: tutto questo sta accadendo sulla scia del divieto europeo per piante medicinali e integratori alimentari - un divieto che palesemente mette fuorilegge terapie nutrizionali che aiutano a mantenere le persone sane e libere da malattie.
Ora che tutte queste erbe e supplementi sono fuorilegge, il passo successivo è quello di rendere la gente anche spaventata dagli alimenti freschi. Questo perché gli ortaggi freschi sono medicinali, e fintanto che il pubblico ha il diritto di acquistare ortaggi e legumi freschi, puo sempre prevenire le malattie.

Ma se si rende la gente SPAVENTATA dalle verdure fresche - o se si mettono  fuorilegge del tutto - allora è possibile forzare l'intera popolazione ad una dieta di cibi morti e prodotti alimentari trasformati che favoriscono le malattie degenerative e sostengono i profitti delle potenti aziende farmaceutiche.

Fa tutto parte dello stesso programma, evidentemente: Rendere le persone malate, negare loro l'accesso ad erbe medicinali e integratori, poi approfittare delle loro sofferenze per mano dei cartelli dei farmaci a livello mondiale.
Gli OGM svolgono un ruolo simile in tutto questo, naturalmente: Sono progettati per contaminare le scorte alimentari con un codice genetico che causa infertilità diffusa tra gli esseri umani. E coloro che sono in qualche modo in grado di riprodursi dopo l'esposizione agli OGM soffrono anche di malattie degenerative che arricchiscono le case farmaceutiche attraverso le "cure".

Ricordate quale paese è stato preso di mira in questo recente allarme e.coli ? La Spagna. Perché la Spagna ?
Ricordiamo che le rivelazioni trapelate da Wikileaks hanno messo in luce che la Spagna ha resistito all'introduzione degli OGM nel suo sistema agricolo, anche se il governo degli Stati Uniti, di nascosto, ha minacciato ritorsioni politiche per la sua resistenza.
Questa falsa accusa alla Spagna, per i morti da E.coli, è probabilmente una  rappresaglia per la mancata  volontà della Spagna di saltare sul carro OGM.
Questa è la vera storia dietro la devastazione economica dei coltivatori di vegetali spagnoli. E 'una delle sottotrame perseguite attraverso questo intrigo del superbug e.coli.

Il cibo come arma di guerra - creato da Big Pharma ?

A questo proposito, la spiegazione più probabile per cui questo ceppo di E. coli è stato ingegnerizzato è che i giganti farmaceutici hanno potuto farlo nei propri laboratori. Chi altro ha accesso a tutti gli antibiotici e alle attrezzature necessarie per gestire le mutazioni mirate di probabili migliaia di colonie di e.coli ? Le aziende farmaceutiche sono in una posizione unica per attuare questa trama e trarne profitto. In altre parole, essi hanno i mezzi e il movente per impegnarsi proprio in tali azioni.
Oltre alle case farmaceutiche, forse solo le autorità di regolamentazione delle malattie infettive hanno questo tipo di capacità di laboratorio. Il CDC, per esempio, probabilmente avrebbe potuto attuare questo, se avesse voluto davvero.

La prova che qualcuno ha manipolato biologicamente questo ceppo di Escherichia coli è scritta proprio nel DNA dei batteri. Queste sono prove giudiziarie, e quello che rivelano non può essere negato. Questo ceppo ha subìto ripetute e prolungate esposizioni a otto diverse classi di antibiotici, e quindi in qualche modo è riuscito ad apparire nella catena alimentare. Come si arriva a questo se non attraverso un programma ben pianificato condotto da scienziati canaglia? Non esiste una cosa come la "mutazione spontanea" in un ceppo che è resistente alle principali otto classi di farmaci antibiotici di marca, venduti oggi da Big Pharma. Tali mutazioni devono essere deliberate.
Ancora una volta, se non siete d'accordo con questa valutazione, allora state dicendo che NO, non è stato fatto volutamente ... è accaduto accidentalmente ! E di nuovo, dico che è ancora più spaventoso !
Perché significa che la contaminazione da antibiotici del nostro mondo è adesso a un tale livello estremo di annientamento che un ceppo di E. coli in natura puo' essere saturato con otto diverse classi di antibiotici, fino al punto da trasformarsi naturalmente nel suo stesso  superbatterio mortale.
Se è questo  che la gente crede, allora è  una teoria quasi più spaventosa della spiegazione bioingegnieristica !

Una nuova era è cominciata: armi biologiche nel vostro cibo

Ma in entrambi i casi - non importa cosa credete - la semplice verità è che il mondo affronta oggi una nuova era a livello mondiale di ceppi di superbatteri di batteri che non possono essere trattati con farmaci conosciuti.
Tutti possono, ovviamente, essere facilmente uccisi con l'argento colloidale, che è esattamente il motivo per cui la FDA e le autorità di regolamentazione mondiale della sanità hanno violentemente attaccato le aziende di argento colloidale in tutti questi anni: essi non possono permettere che il pubblico metta  le mani su antibiotici naturali che funzionano veramente, evidentemente. Verrebbe vanificato l'obiettivo di rendere tutti malati, in primo luogo.

In effetti, questi ceppi di superbatteri E.coli possono essere abbastanza facilmente trattati con una combinazione di antibiotici naturali a spettro completo ricavati da piante come l'aglio, lo zenzero, la cipolla e le erbe medicinali.
Primi tra tutti, i probiotici possono aiutare l'equilibrio della flora del tubo digerente ed eliminare il "mortale" e.coli.
Un sistema immunitario sano e un tratto digerente ben funzionante possono combattere un'infezione da superbatterio E.coli, ma questo è ancora un altro fatto che la comunità medica non vuole farvi sapere. Essi preferiscono di gran lunga che voi rimaniate una vittima inerme che giace in ospedale, in attesa di morire, senza opzioni a vostra disposizione.
Questa è la "medicina moderna" per voi.
E' causa dei problemi che essi pretendono di trattare, e che poi non saranno nemmeno trattati con tutto ciò che essenzialmente funziona.

Quasi tutti i decessi attribuibili a questo focolaio di Escherichia coli sono facilmente e prontamente evitabili. Queste sono  morti per ignoranza. Ma ancor più, esse possono anche essere morti causate da una nuova era di armi biologiche su base alimentare, scatenata o da un gruppo di scienziati pazzi o dall'agenda portata avanti da un'istituzione che ha dichiarato guerra contro la popolazione umana.

Fonte: Naturalnews - Traduzione: I Lupi di Einstein - Tratto da: luogocomune.net

Commento NdR:
VERDURE KILLER  ? NOassolutamente:
NON sono le verdure ad uccidere, coloro che si sono ammalati e sono morti, e' perche' hanno malmenato, cioe' ROVINATO i loro intestini, specie quello tenue (flora batterica autoctona + sistema enzimatico + pH digestivo + mucosa irritata + immunoglobuline, sono altamente ALTERATI per anni di errori alimentari + utilizzo di farmaci specie antibiotici e soprattutto Vaccini !
...ma e' possibile anzi certo che quel batterio sia stato immesso VOLONTARIAMENTE e nascostamente (con azione Criminale di guerra batteriologica e di marketing....) nei cibi vegetariani analizzati, per far credere alla bufala della pericolosita' dell'E.Coli (che e' un  commensale, transiente, anche del nostro intestino e che in condizioni normali di eubiosi NON puo' produrre NULLA di dannoso, e cosi' poter spaventare politici e sudditi ignoranti..., e per far successivamente propinare i vaccini agli animali (vacche) ed all'uomo....come volevasi dimostrare ecco la PROVA PROVATA:

La prova della premeditazione di Big Pharma e' che stranamente il Vaccino e' pronto (ci vogliono circa 6 mesi per preparare un vaccino...) cosi' affermano i fabbricanti, ma stranamente il vaccino e' pronto in 20 giorni....

DENUNCIA SANITARIA - Batterio killer. Miracolo: c'è il Vaccino per l'E.Coli !
E' davvero un grande miracolo, anche italiano. E la cosa più miracolosa, è che l'annuncio dell'imminente vaccino contro la malefica Escherichia Coli sia arrivato circa un anno prima dell'epidemia che è scoppiata in Europa.
Le vie della Provvidenza sono davvero infinite.
La Saga, Continua qui:

Mangia crudo e guarirai dai tuoi problemi !

 


REFERENCES BIBLIOGRAPHIQUES (francais)
 

"Vaccinations, les vérités indésirables", Michel Georget, édition Dangles (nouvelle éditon avec actualisation des données)
"Vaccination, l'overdose" de Sylvie Simon, éditions Déjà

“Vaccination, erreur médicale du siècle”, Dr Louis de Brouwer, éd. Louise Courteau

"Vaccinations, je ne serai plus complice!" Dr Jean Méric, éditions Marco Pietteur

"Pour en finir avec Pasteur", Dr Eric Ancelet, éditions Marco Pietteur

"Vaccins, abus de conscience", Dr Alain Perrier, éditions Marco Pietteur
"Ce qu'on nous cache sur les vaccins", Sylvie Simon, Delville Santé
"Les 10 plus gros mensonges sur les vaccins", Sylvie Simon, éditions Dangles
"Autisme et vaccination" Sylvie Simon, édition Guy Trédaniel
"Pasteur: la réalité après la légende", Pierre-Yves Laurioz, éditions de Paris

"Un bon Pasteur ?", Marc Avérous, éditions Louise Courteau
"Qui aime bien vaccine peu", groupe médical suisse de réflexion sur les vaccins, Jouvence
"Vaccinations, le droit de choisir", Dr François Choffat, Jouvence
"Les vaccins sont des poisons", Dr Christian Tal-Schaller, éditions Vivez Soleil
"Vaccins, un génocide planétaire?", Dr Christian Tal-Schaller, éditions Testez

"Faut-il faire vacciner son enfant ?", Virginie Belle, Edition Max Milo (NEW)
"Le dossier noir du vaccin contre l'hépatite B", Lucienne Foucras, édition du Rocher
NB: A présent, la version actualisée de cet ouvrage s'intitule "Le nouveau dossier noir du vaccin hépatite B", du même auteur, aux éditions Marco Pietteur
"Vaccin hépatite B, les coulisses d'un scandale", Dr Marc Vercoutère et Sylvie Simon, édition Marco Pietteur
"La santé publique en otage, les scandales du vaccin contre l'hépatite B", Eric Giacometti, éditions Albin Michel, lisible entièrement et de façon gratuite ICI.
"Nous te protégerons ! La poliomyélite, quels vaccins, quels risques ?", Dr Jean Pilette
"Vaccinations, le marché de l'angoisse", Dr Gerhard Buchwald, éditions Alis
"La vaccination en question" synthèse du colloque européen sous la direction de Paul Lannoye, éditions  Frisons-Roche
"Vaccination: la grande illusion", René Bickel
"Vaccins, Mensonges et Propagande", Sylvie Simon, édition Thierry Soucar
"Alertes grippales: comprendre et choisir" Dr Marc Girard, éd. Dangles (lire l'introduction ICI)
"Grippe, pas de panique", Dr François Choffat, éd Jouvence
"Vaccins, l'avis d'un avocat: on nous aurait menti ?", Me Jean-Pierre Joseph, éditions Testez
"Vaccins, Docteure maman en a assez !", Monique Morin, éditions Covivia
" La griffe du loup garou", Jacqueline Lardy
"Majeur et vacciné" ou...le droit de vivre ?, Giorgio Tremante

"Autisme: Une fatalité génétique,- L'enquête d'une mère: des vérités qui dérangent", Marie-Christine Dépréaux, éditions Testez
"Faut-il avoir peur des vaccinations ?" synthèse du colloque à Paris en 1999 sous la direction de Sylvie Simon

"La piqûre de trop", Catherine Riva & Dr Jean-Pierre Spinosa, éditions Xénia [concerne la vaccination anti-HPV]
"Déjà vacciné ? Comment s'en sortir" de Sylvie Simon et Dr André Banos
" Vaccinations... pourquoi?", Raymond Dextreit

“Les dessous des vaccinations” Dr Alain Scohy, Ed. Cheminements
"La médecine retrouvée" Dr Jean Elmiger

"Maladies auto-immunes", Dr Jean Elmiger
"L'intoxication vaccinale", Fernand Delarue
"Les vaccinations n'ont pas fait régresser les épidémies", Fernand Delarue
"Les nouveaux parias", Fernand Delarue
"La rançon des vaccinations", Simone Delarue
"Où nous mènent les vaccinations à virus?", Simone Delarue
"Les vaccinations: racket et poisons?", Dr Paul-Emile Chèvrefils

"La santé des enfants non vaccinés; au-delà de la polémique", Dr Françoise Berthoud, éditions Jouvence
"On peut tuer ton enfant", Dr Paul Chavanon
"La guerre microbienne est commencée", Dr Paul Chavanon
"La faillite du BCG", Pr Marcel Ferru
"Tuberculine & BCG: les deux vérités", Bernard Guennebaud, éd ALIS
"Tétanos: le mirage de la vaccination", Françoise Joët, éditions Alis
"Hépatites: les vaccins catastrophes.", Françoise Joët et Claude Bernard
"Vaccinations: les lois" Françoise Joët, édition ALIS
"Les vérités indésirables", Dr Philippe Decourt, dispo chez ALIS
"Les microbes sont-ils vraiment nos ennemis ?", Dr Jean Marc Emily
"Immunologie et vaccination", Dr Jacques Kalmar
"Phobie des microbes et manie vaccinale", Dr Yves Couzigou
"A l'ombre de Pasteur", Dr Adrien Loir
Enquête participative d'Agoravox sur les vaccinations, menée par Jean-Luc Martin Lagardette, consultable ICI.
+Nexus n°55 de mars-avril 2008 sur l'enquête citoyenne d'Agoravox qui titre "Vaccination, êtes-vous encore dupe?"
Alternative Santé l'Impatient, le hors série, Guide des Vaccinations.
Vaccins et vaccination; synthèse de la situation actuelle; analyse des risques, un dossier consultable librement ICI.
Un dossier sur les constituants des vaccins, vaccin par vaccin par le Dr Jean Pilette ICI
Lien direct et gratuit vers le livre intégral du Dr Mendelsohn, “Des enfants sains même sans médecin” (voir chapitre 19 sur les vaccins) : http://users.swing.be/carrefour.naissance/biblio/ES/E.pdf

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Veulent-ils vous empêcher de guérir ??  (Vogliono impedirvi di guarire ?)

Le autorita' in-sanitarie, colluse con Big Pharma, vogliono impedirvi di guarire...
Comment vous sentiriez-vous si on vous retirait un organe, et que vous appreniez ensuite que ce n'était pas nécessaire ? Vous auriez pu traiter le problème avec un remède naturel... mais personne ne vous l'avait dit.
C'est ce qui arrive chaque année à des milliers de personnes faussement diagnostiquées d'un cancer du sein ou de la prostate.
De même, les maladies résistant aux antibiotiques font de plus en plus de victimes alors qu'elles peuvent souvent être guéries par des traitements alternatifs comme l'argent colloïdal ou certaines huiles essentielles.
C'est pour vous éviter ce type de tragédies que nous publions le mensuel Alternatif Bien-Être.
Main dans la main avec l'industrie pharmaceutique, la médecine officielle impose des protocoles de plus en plus lourds et dangereux. Par contre, elle n'hésite pas à vous cacher – vous interdire ! – des solutions naturelles, simplement parce qu'elles n'entrent pas dans ses schémas de pensée :
Des chercheurs viennent de découvrir que la
kératine soluble reconstruit les cartilages. On sait depuis des siècles que la racine de bardane soigne l'acné. Les nouvelles recherches sur la vitamine D concluent qu'elle est efficace contre la sclérose en plaques.

Ces produits naturels sont sans danger. Mais aujourd'hui, ces mêmes maladies sont traitées avec :
-
des anti-inflammatoires à haute dose, qui provoquent des saignements de l'estomac ;
- du Roaccutane, qui dessèche la peau, et tue les fœtus chez les femmes enceintes ;
- de la cortisone qui favorise les infections microbiennes.

On déplace les problèmes, sans les résoudre. On fait parfois pire. Et c'est pour revenir à une médecine naturelle, de bon sens, respectueuse du corps, que je vous propose de vous abonner à l'essai, pour un an, à Alternatif Bien-Être.

Alternatif Bien-Être n'est pas un « magazine de santé »
Nous ne sommes pas un magazine de santé.
Vous ne trouverez dans nos pages aucune publicité ni photo retouchée. Notre but n'est pas de vous faire rêver mais de vous apporter des solutions concrètes, faciles à comprendre, rapides à mettre en œuvre, et naturelles pour:
- soigner les petits maux du quotidien : l'angélique officinale facilite la digestion et élimine les flatulences ; la citruline soulage les crampes ; les huiles essentielles de gaulthérie odorante et de menthe poivrée pulvérisent le mal de crâne... Nous vous aidons à redécouvrir les remèdes simples de tous les jours, qui sont souvent cachés dans les armoires de votre cuisine ;
- accompagner les maladies graves : ce qu'il faut manger pendant une chimio; les micronutriments qui nettoient les artères ; sortir de la dépression sans médicament; ralentir Parkinson avec le glutathion... Un dossier complet traite des solutions naturelles aux maladies lourdes dans chacun de nos numéros;
- vous protéger des sectes et des charlatans : les inventeurs de génie existent; les escrocs aussi. Nos experts vous disent la vérité sur les thérapeutes poursuivis par les autorités;
- sélectionner pour vous les bons produits: Internet est une jungle. Nous vous indiquons les vendeurs fiables de compléments alimentaires, plantes et produits naturels; vous économisez de l'argent et guérissez plus vite;
- vous avertir des médicaments inutiles et dangereux avant les grands médias : sur les dangers des médicaments anti-cholestérol (statines), nos lecteurs ont eu 5 ans d'avance; sur les adjuvants dans les vaccins: 12 ans ; sur la pilule: 8 ans; sur l'aluminium dans les déodorants: 5 ans.
Soyez informé avant qu'il ne soit trop tard;
- découvrir les remèdes des cinq continents: vous avez 95 % de risque de mourir d'une maladie pour laquelle il existe déjà une solution, quelque part dans le monde.
La médecine moderne est cloisonnée mais nos experts internationaux vous informent des solutions pratiquées dans toutes les cultures.

Car ne vous y trompez pas: il existe vraiment des espoirs de guérison pour toutes les maladies, à partir du moment où vous sortez des sentiers battus de la médecine officielle.

Plus de 250 percées majeures... ignorées de la plupart des médecins
Sur les dix dernières années, notre équipe a publié plus de 250 percées majeures capables de réduire la douleur et soigner des maladies pour des millions de personnes.
Elles peuvent venir d'Amazonie, d'Inde, de Chine, des Etats-Unis... ou d'une équipe de chercheurs tout près de chez vous.
Votre médecin lui-même n'en sera pas informé avant des années : la procédure d'agrément des nouvelles thérapies dure aujourd'hui quinze ans en moyenne.
Parceque le verite' est que:
- ils savent que la prévention est le meilleur des médicaments: 4 à 6 gouttes par jour de vitamine D3 réduiront votre risque de cancer, d'Alzheimer, de dépression et de mort prématurée; plus d'oméga-3 et moins d'oméga-6 vous protégeront des maladies cardiaques; surveiller la charge glycémique de vos aliments empêcheront l'obésité et le diabète.
Ce n'est en général pas un hasard lorsqu'une personne arrive à cent ans en bonne santé et nous vous donnons les trucs qui font la différence;
- ils se protègent contre la désinformation et les mensonges du lobby pharmaceutique: beaucoup de sites de santé et d'articles de journaux sont rédigés par les services de marketing de l'industrie du médicament. Il faut en avoir conscience, et contrebalancer avec des sources objectives;
- ils veulent comprendre comment fonctionne leur corps: Alternatif Bien-Être existe pour les personnes qui veulent prendre leur santé en main. Nous luttons contre l'assistanat où la médecine veut parfois enfermer les malades, en donnant des explications claires, toujours agréables à lire, et facilement compréhensibles par les non-professionnels;
- ils aident leurs enfants, et les personnes qui les entourent, à faire bon usage de la médecine : pour les urgences, la médecine moderne est plus efficace. Pour les maladies chroniques (dépression, diabète, arthrose, herpès...), les petits maux du quotidien, les médecines douces soulagent à long terme.
Nous révélons comment;
- ils découvrent des façons naturelles de ralentir et même inverser le vieillissement : la tisane de saule blanc peut faire chuter votre risque d'Alzheimer de 75 %; grâce aux aliments qui favorisent la HGH (Human Growth Hormone), vous avez moins de graisse, plus de muscle et une peau plus ferme ; les isoflavones du soja réduisent les bouffées de chaleur à la ménopause ; avec chaque numéro, vous pouvez gagner des années de vie en bonne santé;
- ils bénéficient des thérapies pratiquées aux 4 coins du monde : la moule aux orles vertes préserve les Maoris de l'arthrose; le maté des indiens Guaranis libère de la fatigue, des maux de tête et des rhumatismes; la gymnema sylvestris utilisée en médecine ayurvédique (Inde) supprime les envies de sucre naturellement pour le diabète;
-
ils apprennent à se servir des compléments alimentaires, des plantes, des huiles essentielles, du silicium organique, des probiotiques, de l'argent colloïdal, de la sève de bouleau, du vinaigre de cidre, de la propolis, du miel manuka et des milliers de produits qu'on trouve dans la nature et qui ont chacun leurs indications précises.

Profitez de tout l'éventail des médecines
Car à côté des nouvelles médecines, nous donnons la parole à des herboristes et des guérisseurs des traditions les plus diverses et les plus anciennes: usage des « simples », médecine ayurvédique, acupuncture, médecine médiévale d'Hildegarde de Bingen, art traditionnel des rebouteux et même chamans et tireurs de feu.

Quoi qu'en pensent les absolutistes de la medecine moderne, nos ancêtres ont été soignés pendant des siècles par des personnes qui avaient une habileté à remettre en place les « nerfs froissés » et les « tendons qui sautent », à « dénouer les muscles », soigner les foulures, les articulations démises et même les fractures. Cataplasmes, infusions et décoctions étaient couramment utilisés avec des effets.
Avoir voulu faire table rase de ces savoirs ancestraux a entraîné un gâchis colossal, de même qu'il est scandaleux d'étouffer les nouvelles réussites de la nutrithérapie, en phytothérapie et en décodage biologique. C'est condamner des milliers de patients à souffrir alors qu'une solution naturelle est peut-être à portée de la main.
Solutions aussi diverses que:
- les plantes, remèdes homéopathiques et compléments alimentaires qui soulagent à coup sûr les jambes lourdes;
-
les liens entre vaccin contre la grippe et risque augmenté de narcolepsie (une maladie grave et incurable) ;
-
la glutamine, pour améliorer votre énergie lors des activités physiques;
- le nouvel espoir pour les chauves, tenant compte des dernières découvertes sur les cellules souches;
- l'insuffisance respiratoire et ses conséquences souvent occultées sur le fonctionnement du cerveau: deux spécialistes révèlent les vertus de certaines graisses (phospholipides) et d'oméga-3 particuliers qui permettent de conserver, ou de récupérer ses facultés mentales;

- le régime alimentaire qui préserve les os (contre la maladie des « os en verre » ou ostéoporose) et le cartilage (anti-arthrose);
- l'eschscholzia pour en finir avec les insomnies;

- le desmodium pour protéger et soigner le foie;
- et de nombreux autres sujets importants : l'extrait de safran contre la dépression, un nouvel antioxydant, la quercétine, contre les maladies cardiaques, le bacopa monieri pour la mémoire et le mental...
 

Remplacer les produits dangereux qui sont chez vous par des alternatives saines
Vous avez peut-être remarqué, que, pour remplacer l'aluminium dans les déodorants, les fabricants proposent des produits à la pierre d'alun. En réalité, la pierre d'alun, toute naturelle qu'elle soit, contient exactement les mêmes sels d'aluminium, et présente donc les mêmes dangers pour le cancer du sein !

Nous suivons pour vous les derniers résultats des études de toxicologie. Vous savez ainsi à quoi vous en tenir sur les additifs alimentaires (colorants, conservateurs...), les plastiques et les cosmétiques. Le bisphénol A et les parabens sont souvent remplacés par des produits moins médiatisés, mais plus dangereux pour le corps. Nous vous indiquons les alternatives saines.
By Jean-Marc Dupuis – Tratto da: sante-nature-innovation.fr

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Importante: ….pur segnalando le gravi anomalie (anche criminali) della Sanita’ Mondiale gestita dalle Lobbies  farmaceutiche e dei loro “agenti-rappresentanti” inseriti a tutti i livelli, Politici e Sanitari nel Mondo intero, vogliamo anche ricordare e spendere per Giustizia delle parole per gratificare e ringraziare quei centinaia di migliaia di medici (quelli in buona fede) che, malgrado le interferenze degli interessi di quelle Lobbies, incessantemente si prodigano ogni giorno aiutare i malati che a loro si rivolgono e che con i progressi delle apparecchiature tecnologiche per la diagnostica e delle tecniche interventive, stanno facendo notevoli progressi e raggiungono per essi risultati ed effetti benefici, che fino a qualche anno fa erano impensabili.
Vediamo ogni giorno progressi in tal senso, ma la terapeutica indicata dalla direzione della Sanita’ ufficiale Mondiale = OMS (che e' legata alle linee guida di dette Lobbies), non segue, salvo rari casi, quella curva progressiva di benessere per i malati.

Se questi bravi medici che operano giornalmente sul campo, conoscessero anche la Medicina Naturale, potrebbero migliorare e di molto le loro tecniche terapeutiche, con grande beneficio per tutti i malati.